624.518 Persone sostengono la lotta contro la corruzione

Grazie anche al tuo aiuto sconfiggere la corruzione in Italia è possibile
Il nostro obiettivo è arrivare a Persone

739679_4563099269065_702483410_o Alessandro Di Battista

Deputato - Movimento 5 Stelle

braccialetto biancoBRACCIALETTO BIANCO – Il politico promette di riformare la norma sullo scambio elettorale politico-mafioso (416 ter) entro i primi cento giorni di attività parlamentare

candidato trasparente CANDIDATO TRASPARENTE – Alle elezioni politiche 2013 il politico ha reso trasparente la sua candidatura pubblicando/dichiarando:

  1. curriculum vitae (scarica)
  2. il politico si impegna a pubblicare la dichiarazione reddituale e patrimoniale quanto prima, comunque entro e non oltre 20 giorni dall'eventuale elezione
  3. il politico dichiara di non avere procedimenti giudiziari passati in giudicato o in corso
  4. il politico dichiara di non avere potenziali conflitti di interesse

Dichiarazione personale del politico

Se dovessi essere eletto cercherei di attuare i punti del programma del M5S rendendomi disponibile, attraverso il canale ufficiale, ad ascoltare le istanze del MoVimento e farmene portavoce. Data la mia esperienza mi occuperei di informazione mettendo in campo ogni azione per liberare i media dal controllo dei partiti. Si può fare, occorre abolire i finanziamenti ai giornali, assegnare le frequenze televisive attraverso aste pubbliche e favorire la rete. Inoltre mi impegnerei nella costruzione di una reale democrazia in cui il cittadino comandi e le istituzioni obbediscano, esattamente il contrario di ciò che avviene oggi in Italia dove viviamo in un sistema di oligarchie organizzate che guardano soltanto ai loro interessi. Per farlo serve una nuove legge elettorale, il referendum propositivo senza quorum e l'obbligatorietà della discussione in aula delle leggi di iniziativa popolare. In ambito economico la mia attività parlamentare sarà incentrata nel favorire la crescita del mercato interno. Sosterrò la piccola e media impresa, l'enogastronomia e il turismo responsabile. L'Italia deve tornare ad essere il Paese più visitato al mondo come accadeva negli anni '60. Approfondirei le proposte che arrivano dal Movimento per la Decrescita Felice, la nostra società è ancora basata sul consumismo a debito e questo non è più sostenibile. Sosterrei progetti di autoconsumo (sia in ambito energetico che alimentare), produrre ciò che si mangia e mangiare ciò che si produce è un diritto umano inalienabile. In accordo con il M5S proporrei di analizzare in modo laico progetti alternativi di lotta alla criminalità come la legalizzazione delle droghe leggere. Vorrei dedicarmi alla tutela dei diritti umani siano essi sociali, civili e politici. Per concludere, avendo vissuto negli ultimi anni a stretto contatto con i poveri, vorrei dedicarmi soprattutto a loro cercando di combattere ogni forma di povertà (nazionale e internazionale) sia essa economica, culturale e relazionale.

Biografia

Sono Alessandro Di Battista, 34 anni e sono di Roma. Sono laureato in Lettere e Filosofia (DAMS) e ho una specializzazione in Tutela Internazionale dei Diritti Umani (Master alla Sapienza). Dopo la laurea lavoro un anno come cooperante nelle giungla del Guatemala occupandomi di educazione e progetti produttivi nelle comunità indigene. Torno in Italia e lavoro per AMKA onlus, un’organizzazione che porta avanti progetti di sviluppo nel sud del mondo. In AMKA mi occupo di comunicazione, formazione e progetti in Guatemala. Nel 2008 parto per il Congo dove mi dedico al micro-credito e all’istruzione. Sempre nel 2008 lavoro all’UNESCO Italia occupandomi di diritto all’alimentazione. Nel 2010 parto con un biglietto di sola andata per il Sud America per raccogliere materiale per un libro sulle nuove politiche continentali. In Patagonia studio il fenomeno delle fabbriche recuperate dagli operai dopo la crisi, in Cile sostengo la lotta del popolo Mapuche. In Bolivia mi occupo di sovranità alimentare e condizioni di vita dei minatori. Studio l’impatto sulla popolazione dei progetti ENEL in Cile e Guatemala, lavoro con i lebbrosi nel lebbrosario di San Pablo in Amazzonia. In Ecuador mi occupo di orti urbani e giustizia indigena; in Colombia, Perù, Nicaragua di lotta al transgenico, riforma agraria e movimenti contadini. In Colombia studio i fenomeni criminali (narcos, paramilitarismo, sicariato). Dal 2011 collaboro come giornalista con il blog di Beppe Grillo. Pubblico un reportage sui disastri di ENEL-Guatemala sul quale viene aperta un’inchiesta parlamentare. Nel 2012 la Casaleggio Associati mi commissiona un libro sui sicari sudamericani. Parto per Ecuador, Panama, Guatemala e Colombia e mi concentro sull’origine del fenomeno e sulle possibili soluzioni (legalizzazione droga, riforma agraria, socializzazione dell’economia, decrescita). Nel 2008 mi sono candidato con la lista Amici di Beppe Grillo alle comunali di Roma. Parlo spagnolo, inglese e portoghese.

28 commenti

  1. grazie per il lavoro che state portando avanti. Risvegliare la coscienza degli italiani non è cosa da poco, ma è l’unica via. Pregherò per voi.

  2. Grazie, perché avete acceso la speranza per un mondo migliore.
    L’ho capito e vi ho subito sostenuto, abbiate coraggio e non desistete vi vogliamo bene in tantissimi

  3. Sono simpatizzante del Movimento Cinque Stelle, ma il curriculum di Di Battista è un’autentica supercazzola.

  4. Alla mia età non ho più molte speranze di vedere l’Italia liberata dall’oppressione di una dittatura pressoché totalitaria.
    Voi giovani dovrete lottare come hanno fatto i nostri Padri nel Risorgimento e nella Resistenza.
    Per questo sarà molto importante e simbolico che voi cittadini del Movimento 5s commemoriate, con grande evidenza e commozione, l’anniversario della morte del Presidente Sandro Pertini per il prossimo 24 febbraio.
    Avrete al vostro fianco tanti anziani pensionati non ancora venduti ai vari Berlusconi-Renzi.

  5. Carissimo Alessandro buonasera

    Sono molto soddisfatto del fatto che finalmente avete creato un movimento con le ” palle “.
    Questo movimento sara’ in grado di sconfiggere la casta politica che ha e sta vendendo fumo negli occhi degli italiani.
    Cordialmente Alfredo.

  6. Bene il suo intervento a Servizio Pubblico. Io continuo a condividere il vostro impegno e il vostro metodo di lavoro. Probabilmente non riuscirete a raggiungere una maggioranza che vi permetterà di governare, ma resterete comunque sempre la sola opposizione vera che c’è in Italia.

  7. Mi congratulo con lei e il suo partito per l’intervento sui Marò risalente a Marzo 2013. Spero sarete il partito del futuro, il partito del popolo.

  8. Quando ha detto che darebbe la Sua Vita per questo paese e del con cui l’ha detto mi hanno rinvigorito un senso della patria e dell’onore che sembravano ormai affievoliti!!! Grazie per la Sua dignità che traspare e che spazza via questa nostra cataratta che ci porta a far parte dei “tanto son tutti uguali , e’ una manica di Ladri ect ect ect. La saluto. Spero in giorno di conoscerLa!!!! Clemente.

  9. Buongiorno, intanto grandissima stima nei suoi confronti e per quello che stà facendo.
    Vorrei porre questa domanda. La mia è una domanda da semplice cittadino.
    Premetto che sono ignorante in materia, mi sono fatto un’idea del problema però mi sembra di capire abbia radici lontane.
    Ho preso spunto dal caso De Girolamo che porta in luce per l’ennesima volta il problema ormai enorme del Garantismo.
    Per spiegare dove trovo incongruenza farei l’esempio più semplice, quello del caso Berlusconi.
    Dopo 12 anni è arrivata la sentenza definitiva per truffa aggravata. Il mio discorso non cambierebbe anche se il processo fosse durato solo 2-3 anni, o anche meno.
    La mia domanda è : dal momento che per 12 anni Berlusconi è stato in Parlamento, un signore che poi abbiamo visto essere un delinquente, sarà più probabile che abbia fatto il bene degli Italiani o piuttosto si sia fatto gli affari suoi ? La storia la conosciamo e sappiamo già la risposta.
    Ma io dico che sarebbe arrivato alle stesse conclusioni anche uno che avesse saputo solo l’inizio e la fine della vicenda. Non è difficile.
    Il punto è : con il garantismo abbiamo tutelato la libertà e i diritti dell’individuo, giusto, ma dove sono andati la libertà, i diritti, la giustizia dei cittadini costretti a tenersi un delinquente al governo per 12 anni ? Un paese che deve rispettare le leggi scritte da uno (lui o chi per lui) che non le rispetta senza contare le leggi “ad personam” che gli sono servite per continuare a rubare.
    Ringrazio per l’attenzione.

    Cordiali Saluti

  10. l’unica strada per riavvicinare la gente alla politica è rendere partecipi il più possibile le persone interessate,sono anni che la seguo e non sono mai stato entusiasta come con il movimento.spero di non sbagliarmi ma vedo nelle facce dei deputati e dei senatori del movimento persone intraprendenti e volenterose.IN GOD I TRUST.

  11. Ho letto un tuo commento a una dichiarazione di Cuperlo riportato sul fatto quotidiano. Condivido al 100 %. Non ho votato GRillo ma Ingroia e mi spiace che non vi sia una unione di intenti tra voi e la sinistra (il pd è di destra). CRedo che insieme si potrebbe fare di più.

  12. Ho letto adesso l’intervento di De Battista alla camera. Sono fiera di aver votato M5S ed esserne aderente e certificata fin dall’inizio. Intervento chiaro, onesto, facile da capire a tutti anche a quelle teste vuote dei leghisti che continuano a dare la colpa dell’immigrazione agli immigrati. Continuate così io nel mio piccolo invio questi interventi a tutti i miei conoscenti e così il cerchio si allarga. Non cambiate.

  13. Sei patetico . Urli ladri a chi magari ladri non sono ( o credi che tranne voi tutti gli altri siano delinquenti?) e sei “al servizio” di chi ladro lo è nei fatti avendo utilizzato le leggi di Berluscone per sanare le sue evasioni con condoni tombali! Squallido meta-berlusconide…hai ragione a dire che preferisci il PDL la tua coscienza è da quella parte che guarda

  14. Corruzzione cancro d ‘ Italia solo pesanti pene detentive ai colpevoli possone debellare tale fenomeno.

  15. Suggetimento; La corruzione 60 miliardi € . Visto che e molto difficile stabile il concussore e il concusso negli USA hanno risolto il problema intituendo una Task force sotto copertura che tenta di corrompere il Funzionario infedele .Se il dipendente infedele cade nella trappola via licenziato per giusta causa ed eventuale processo e richieta danni ecc. Il tutto ha anche un effetto terapeutico sul sistema e preventivo. Grazie, per l’attenzione.

  16. Fiera del lavoro che state facendo e della fatica che dovete affrontare per farvi ascoltare. Non oso nemmeno immaginare i mal di stomaco dal nervoso nel sentire le critiche di chi pensa di sapere tutto, di chi si è venduto al più potente, di chi è stato pagato da, di chi parla per dar aria alla bocca…essere continuamente sotto attacco dei media non è facile. Ammirazione a te, al tuo lavoro e a quello di tutti i 5 Stelle che sono entrati in Parlamento. Continuate così, siete davvero l’ultima luce prima che giunga la notte.

  17. Fiero di voi e fiero di aver votato M5S.
    Lo dico a te ma vale anche per gli altri 162:
    Forza ragazzi siete rimasti la nostra ultima speranza.
    Grazie.

  18. Scrivi che sei un portavoce di noi cittadini, ma sai cosa effettivamente vogliamo? esci in strada e parla con i cittadini, con quelli che hanno perso il lavoro e con i pensionati che non hanno la possibilità di usare il web e forse capirai qualcosa.

    • Signor Sirotti forse non se n’è accorto ma Alessandro Di Battista e tanti altri del movimento, SONO GLI UNICI parlamentari che sono scesi in piazza (e continuano a farlo!) parlando e ASCOLTANDO i cittadini. Vada a dirlo ai parlamentari degli altri partiti. Questi ragazzi sono solo da ammirare per il coraggio che stanno dimostrando, portando VERAMENTE la voce dei cittadini in Parlamento.

  19. le tue proposte sono valide ma se continuate a boicottare la nomina di camera e senato e quindi di non poter formare un governo le tue proposte saranno parole al vento inoltre fare muro no vi conviene

  20. In totale spirito di servizio, desidero collaborare fattivamente ad una seria e fattiva rivisitazione della cultura politica nel nostro bel paese. Cordiali saluti. Paolo Mazzer

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>