In Italia anche gli ex parlamentari condannati per mafia o per corruzione ricevono il vitalizio. Centinaia di migliaia di cittadini su Riparte il futuro lo trovano semplicemente inammissibile.

A poter cancellare questa vergogna sono i componenti del Consiglio di Presidenza del Senato e dell'Ufficio di Presidenza della Camera.

A loro abbiamo chiesto se voterebbero "a favore della cessazione immediata del pagamento del vitalizio a ex deputati e senatori condannati in via definitiva per reati di corruzione, secondo la legge Severino 190/12, e per reati di mafia".

Acuni di loro non ci hanno ancora risposto. Facciamoci sentire!